Resta aggiornato con le ultime news SAEP!

iot-consumer-trend.jpg

Le potenzialità ancora non sfruttate degli smart objects

E’ quest’ultimo un dato importante se consideriamo che ancora oggi, pur essendo presente in quasi la metà delle case italiane (41%) almeno un oggetto “smart” connesso in rete, questo spesso non sia utilizzato al pieno delle proprie funzionalità.
Il fatto che siano presenti non implica infatti che vengano pienamente sfruttati: troppo spesso le funzionalità IoT vengono ancora percepite come eccessivamente complesse, “futuristiche” o non indispensabili.
La diffusione di oggetti smart che vengono percepiti come “user friendly” quali i device per i comandi vocali diventa allora in questo contesto cruciale: potrebbe infatti fungere da volano sull’intero mercato, trascinandosi dietro soluzioni altrettanto affascinanti, soprattutto se connesse alla gestione domotica di ulteriori sistemi smart come impianti di riscaldamento o allarme, sia domestici che industriali.

Illuminazione smart: il primo acquisto degli italiani

Non a caso l’altro grande “prodotto-traino” del settore è quello dell’illuminazione smart: il 20% della spesa italiana in ambito IoT è stata diretta proprio all’acquisto di sistemi d’illuminazione collegati in rete e gestibili da remoto.

Assistenti vocali e prime installazioni IoT per la domotica aprono quindi la strada alle nuove desiderata dei consumer italiani che sembrano orientati sempre meno ad ottenere semplici informazioni (fruizione “passiva”) per cominciare a gestire attivamente ed autonomamente oggetti e sistemi (fruizione “attiva”): elettrodomestici (23%), caldaie e termostati (23%) per l’impianto di riscaldamento e refrigerazione, allarmi e sistemi di antifurto (16%).

La convergenza delle tecnologie: l’altro passo essenziale

“L’interoperabilità apre grandi opportunità in termini di esperienza d’uso e casi realizzabili ed è la chiave del successo della Smart Home come sistema e non come insieme di singoli oggetti indipendenti – commenta Antonio Capone, Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Internet of Things del Politecnico di Milano.

L’IoT ha da poco compiuto 20 anni: 20 anni in cui le tecnologie di sviluppo si sono moltiplicate ed evolute nei diversi ambiti applicativi, dall’automotive che produce oggi veicoli con connettività di borso alla domodica ormai sempre più consildata in soluzioni wireless alla portata del consumer non tecnico.
Come sottolinea proprio l’osservatorio in una sua recente indagine, l’Italia è oggi in piena fase di sviluppo della tecnologia e delle soluzioni IoT: “[…] prosegue a ritmi sostenuti la crescita del mercato, in termini di valore e maturità dell’offerta; si espandono le reti di comunicazione LPWA (Low Power Wide Area) a cui si affiancano le sperimentazioni 5G; evolvono i sensori; proliferano le startup e nascono nuove opportunità di mercato, ad esempio con In-Thing purchase e approcci design-driven […].”

E’ quindi in questo contesto di pieno fioritura che s’incastrano le sfide e le criticità connesse agli aspetti dell’Intelligenza Artificiale e della privacy personale (e aziendale!) dei dati.
Una sfida che le aziende devono essere pronte a raccogliere per poter partecipare dei vantaggi tecnologici e di business connessi al “mondo” IoT.

  • Categories:
  • Sviluppo IoT

Articoli correlati

iot.jpg#
Internet delle cose (IoT): significato, esempi e applicazioni
Partiamo innanzitutto dalle basi: cos'è l'IoT e cosa sono le "cose"?Una “cosa” nel cosidetto "Internet delle cose" può avere significati ...
lora-wan.png#
La tecnologia LoRa e il protocollo LoRaWAN per l’IOT
Tecnologia LoRa e protocollo LoRaWAN: un distinguoQuando parliamo di applicazioni IoT di un certo tipo, ed in particolare di applicazioni ...
lora-wan.png#
3 ragioni valide per creare un progetto IoT basato su un server LoRaWAN
Tipologie di applicazioni della rete LoRaWANLoRaWAN™, la tecnologia di trasmissione a lungo raggio che abbiamo già introdotto in un precedente ...
applicazioni-iot-per-la-logistica.png#
IoT e logistica: applicazioni e vantaggi
L'Internet of Things (IoT) ha diverse applicazioni nei servizi logistici che offrono soluzioni capaci di migliorare la produttività della catena ...
Domotica- Smart Home#
Domotica: che cos'è la smart home
La domotica è insomma l'insieme di tecnologie capaci di offrire una gestione capillare dei sistemi domestici: dal consumo energetico all'impianto ...
sviluppo-python-django-milano.jpg#
Sviluppo Python & Django, tutti i vantaggi: a tu per tu con chi programma
Ciao Matteo, innanzitutto raccontaci almeno un po’ di te: come sei arrivato in SAEP ICT e che tipo di percorso ...
sviluppo-software-iot-agricoltura.jpg#
IoT in agricoltura: l'azienda agricola connessa
L’azienda Agricola smart e techUn primo interessante distinguo per meglio chiarire i concetti legati all’agricoltura smart consiste nel considerare separatamente ...
office-1209640_640.jpg#
Voucher Innovation Manager: cos'è e come richiederlo
Obiettivi del Voucher e iter di presentazioneL’iniziativa ha l’obiettivo di supportare tutte le iniziative dedicate ai processi di digitalizzazione e ...
come-scegliere-digital-innovation-manager.png#
Digital Innovation Manager: come trovare il consulente perfetto per la tua azienda
Il manager dell’innovazione: l’albo degli Innovation Manager qualificati e la richiesta del voucherIl 25 Ottobre scorso ha segnato il termine ...