Resta aggiornato con le ultime news SAEP!

ecommerce-b2b-trend-2019.jpg

Dopo che per anni i trend sono stati trainati dal solo comparto B2C, con l’offerta eCommerce B2B al fanalino di coda, aziende e brand stanno oggi aprendosi al commercio online anche in ambito Business. E cominciano (finalmente!) a dettare nuove regole e indicare nuovi trend.

Customer Experience e Intelligenza Artificiale

L’intelligenza artificiale non è altro quella che già sperimentiamo ogni giorno quando Amazon ci suggerisce i prodotti che “potrebbero interessarci” o quando le pubblicità sul Corriere ci rimandano all’ultimo prodotto che avete cercato sul sito IKEA.

In parole estremamente semplicistiche: tenere traccia dei dati, indi rielaborarli in maniera intelligente per produrre del contenuto corrispondente, ed in particolare per fare del marketing diretto e fortemente personalizzato.

Questo tipo di funzionalità, capaci di rendere la navigazione di uno shop online un’esperienza altamente profilata, saranno capaci - secondo Gartner, agenzia leader nella consulenza strategica, ricerca e analisi nel campo dell'Information Technology – di portare le aziende ad aumentare i propri profitti del 15% entro il 2020.

I B2B volgono quindi verso una forte personalizzazione, facendo leva sulle conquiste tecnologiche e sui meccanismi della User Experience già adottate dal mercato B2C ma applicate alle particolari esigenze del mercato Business.

Vendita multicanale

Il flusso di acquisto su un portale B2B è tipicamente molto più complesso rispetto a un normale shop B2C: questo perché entrano in gioco dinamiche legate ai diversi buyers, ai flussi di approvazione e di pagamento e agli innumerevoli adempimenti tipici del canale business.

Il flusso risente anche del fortissimo impatto umano che è sotteso alle transazioni B2B: agenti e rappresentanti, uffici vendita e supporto cliente.

Sino ad oggi hanno supportato direttamente gli uffici acquisti e continueranno certamente a farlo nell’era dell’eCommerce B2B, ma attraverso una tecnologia che deve essere in grado di dare supporto reale e continuativo alle transazioni e che deve essere capace di generare vantaggi reali ai diversi soggetti coinvolti: risparmio di tempo, ottimizzazione e centralizzazione delle risorse, potenziamento dell’apparato marketing, personalizzazione dell’offerta.

Gli acquisti B2B continueranno ad essere finalizzati in modi diversi: via mobile, da desktop, tramite ordine diretto all’agente di commercio: ci si aspetta quindi che il 2019 porti sforzi e attenzione verso questo tipo di esigenza e li risolva con offerte di prodotti adeguati ai nuovi tempi (sempre più rapidi) e modi (sempre più tecnologici e ad alte prestazioni) con cui le aziende interagiscono tra loro.

Contenuti video!

I contenuti sono sempre più video, questo è innegabile. Spopolano sui social di qualunque tipologia, da facebook a LinkedIn, da Instagram a -ovviamente- You Tube. Hanno tuttavia un costo non indifferente in termini di programmazione dei contenuti, registrazione e post produzione.

Ciononostante per alcune aziende l’approdo a contenuti sempre più video sarà inevitabile. Quali? Ad esempio tutte quelle che vendono prodotti fortemente “visual” e in cui la componente estetica e di design è preponderante.

I nuovi B2B devono prepararsi ad accogliere questo tipo di contenuti, mettendo a disposizione degli acquirenti overview di prodotto o video-recensioni che ne mostrino l’utilizzo, il montaggio e la contestualizzazione nell’ambiente.

Acquisti con assistenza vocale

Può sembrare eccessivamente futuristico ma l’assistenza vocale è una di quelle features che sta prendendo sempre più piede nel quotidiano di tutti noi. Chi di noi non ha mai utilizzato l’assistenza vocale Alexa, Echo o non ha chiesto a Siri di trovare la pizzeria più vicina in zona? L’eCommerce vocale è più vicino di quanto possiamo immaginare ;).

Le chatbots, ovvero “Paolo il tuo assistente online”.

Una chatbot non è altro che un programma progettato per interagire con i clienti, rispondere a domande tipiche e assisterli nel flusso di acquisto online. E’ un assistente programmato, ma decisamente interattivo e sì – è proprio quel pop-up che si apre chiedendovi se avete bisogno di assistenza quando andate sul sito della banca o di qualche shop online. E’ lui: è Paolo o Maria, ed è un pezzettino di codice piuttosto sofisticato ;).

La dinamica chatbox è molto diffusa nell’eCommerce B2C e tutto fa presumere che anche le applicazioni Business passino ad adottarle in maniera sempre più forte, allo scopo di dare supporto base al cliente, fornire raccomandazioni personalizzate ed una guida belle interazioni di acquisto più complesse.

Le vendite Business hanno dinamiche articolate e complesse: ci aspettiamo che il 2019 porti focus sulle sue specifiche problematiche e proposte di qualità per un eCommerce B2B multicanale, solido e allo stesso tempo flessibile: un vero strumento “del futuro” per le aziende che hanno fiducia in quel futuro e che da esso si aspettano supporto, innovazione, semplificazione.

  • Categories:
  • Sviluppo eCommerce

Articoli correlati

gestionale-ecommerce-b2b.png__800x450_q85_crop_subject_location-3000,2000_subsampling-2.jpg#
Una piattaforma e-Commerce B2B per la tua PMI
Un e-Commerce B2B? Vediamo cos'è!Tecnicamente, un e-Commerce B2B si configura nel momento in cui avviene una transazione commerciale a mezzo ...
sviluppo-ecommerce-milano.png#
Sviluppo E-Commerce
Lo sviluppo e-commerce è diventato oggi parte integrante di molte attività online, che si tratti di prodotti o servizi.Grazie all'esperienza ...
sviluppo-ecommerce-b2b-headless.jpg#
eCommerce B2B: il futuro è “headless”
Cos’è un’applicazione “headless”Partiamo col chiarire il termine “headless”. In ambito IT si parla di software “headless” (es. “headless Java”) per ...
piattaforme-ecommerce-italiane-per-le-pmi.jpg#
L'eCommerce: il fenomeno della vendita online
Come software house attiva nello sviluppo di piattaforme eCommerce B2C e B2B rivolte soprattutto alle piccole e medie imprese italiane, ...
woocommerce.png#
WooCommerce - la piattaforma per vendere online
WooCommerce è una delle alternative disponibili attualmente disponibili sul mercato per avviare uno shop online.Se ti sei imbattuto in questo ...
funzinoni-ecommerce-b2b.png#
Funzioni eCommerce B2B per acquisire, vendere e fidelizzare i propri buyers
Cosa deve offrire una piattaforma e-commerce B2B ad un’azienda che voglia acquisire nuovi buyer?Vetrine prodotti, eventualmente protette da passwordListini prezzi ...
B2B-BUYER-IDENTIKIT.png#
L'identikit dell’acquirente medio di un eCommerce B2B
Gli studi sull’identikit dell’acquirente medio dell’eCommerce B2C standard sono ormai ampi e diffusi, un po’ meno frequenti invece quelli sul ...